PROSSIME DATE

Data: 31 luglio | Orario: 09:00 | Luogo: Campi Bisenzio | Durata: 1 incontro | Prezzo: €120

31/07 orario 09:00 - 13:00 presso Fratellanza Popolare di San Donnino, Via delle Molina n.56, Campi Bisenzio (FI)

Data: 11 settembre | Orario: 09:00 | Luogo: Campi Bisenzio | Durata: 1 incontro | Prezzo: €120

11/09 orario 09:00 - 13:00 presso Fratellanza Popolare di San Donnino, Via delle Molina n.56, Campi Bisenzio (FI)

Scheda di Iscrizione al corso di Formazione

Modulo da compilare e restituire via e-mail all'indirizzo info@novasafe.it

L’art.45 del D.Lgs. 81/08 prevede che il datore di lavoro prenda i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza, tenendo conto delle altre eventuali persone presenti sui luoghi di lavoro. Il primo adempimento del datore di lavoro è quello di nominare gli addetti al primo soccorso e conseguentemente quello di garantire loro una adeguata formazione in materia. La formazione degli addetti andrà ripetuta con cadenza triennale.

In aggiunta, il Decreto Ministeriale n. 388 del 15/07/2003 descrive i contenuti minimi della formazione per gli addetti al primo soccorso e introduce una particolare classificazione aziendale. Per determinare il gruppo a cui appartiene l’azienda è necessario, sulla base del codice di tariffa INAIL, identificare il corrispondente indice di inabilità, reperibile sul sito INAIL. Di seguito riportiamo i criteri per la classificazione delle aziende nei gruppi A, B, C, per identificare il corretto corso di pronto soccorso da effettuare.

Gruppo A:       

    • aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all'obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all'art. 2, del D.Lgs. n. 334/1999, centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7, 28 e 33 del D.Lgs. n. 230/1995, aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal D.Lgs. 624/1996, lavori in sotterraneo di cui al DPR 1956, aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni;
    • aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro (desumibili dalle statistiche nazionali INAIL del triennio precedente pubblicate nella Gazzetta Ufficiale);
    • aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell'agricoltura.

Gruppo B: Aziende o Unità produttive con 3 o più lavoratori che non rientrano nel gruppo A;

Gruppo C: Aziende o unità produttive con meno di 3 lavoratori che non rientrano nel gruppo A.

La formazione dei lavori designati deve essere ripetuta con cadenza almeno triennale per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.

Qual è la normativa di riferimento?

La normativa di riferimento del “Corso di aggiornamento per addetto al primo Soccorso – Gruppi B e C” è:

  • Art. 45 D. Lgs. 81/08
  • DM 388/03

Quali sono le modalità di modalità di svolgimento?

La formazione per “Corso di aggiornamento per addetto al primo Soccorso – Gruppi B e C” viene svolta secondo le modalità:

  • In presenza presso le nostre aule formative dislocate in Provincia di Firenze, Prato, Pistoia, Firenze
  • In presenza presso la tua azienda, con un’organizzazione personalizzata a seconda delle esigenze (se raggiunto il minimo di 4 partecipanti)

A chi è rivolto il corso?

Il “Corso di aggiornamento per addetto al primo Soccorso – Gruppi B e C”  è rivolto agli addetti delle aziende dei gruppi B e C.

Ogni quanto tempo è previsto l’aggiornamento?

Il “Corso di aggiornamento per addetto al primo Soccorso – Gruppi B e C” prevede un aggiornamento di 4 ore ogni 3 anni.

Quali sono i principali argomenti del corso?

Il “Corso di aggiornamento per addetto al primo Soccorso – Gruppi B e C”  aggiornerà le competenze di base su come allertare il sistema di soccorso e attuare gli interventi di primo soccorso, conoscere i rischi specifici dell’attività svolta, acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro.

  1. Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN
  1. Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
  1. Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta
  1. Tecniche di rianimazione cardiopolmonare
  1. Tecniche di tamponamento emorragico
  1. Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  1. Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici
  1. Prove pratiche sul manichino

È previsto un attestato di frequenza?

Per ogni partecipante al “Corso di aggiornamento per addetto al primo Soccorso – Gruppi B e C”, superata la verifica finale di apprendimento, verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica di apprendimento.