PROSSIME DATE

Data: 16 luglio - 18 luglio | Orario: 08:30 | Luogo: Videoconferenza | Durata: 2 incontri | Prezzo: €245

16/07 orario 08:30 - 17:45 + 18/07 orario 08:30 - 13:00

Scheda di Iscrizione al corso di Formazione

Modulo da compilare e restituire via e-mail all'indirizzo info@novasafe.it

Il corso “RSPP/ASPP modulo B- SP1” è progettato per fornire una formazione specialistica nel campo della sicurezza dei lavoratori per aziende del settore ATECO “A-Agricoltura, Silvicoltura e Pesca”.

Si ricorda che, come previsto al punto 6.1 dell'Accordo Stato Regioni del 7/7/76, il corso Modulo A é propedeutico per la partecipazione agli altri moduli (B e C).

II Modulo B comune è propedeutico per la partecipazione ai corsi di specializzazione B-SP1, B-SP2, B-SP3, B-SP4.

LE CLASSI DI LAUREA ESONERATE DAI MODULI A E B

L’accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 definisce anche le classi di laurea esonerate dalla frequenza del Modulo A e dei Moduli B per diventare Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione - RSPP. I laureati in queste classi devono frequentare solo il Modulo C di 24 ore per esercitare il ruolo di RSPP interno/esterno.

Qual è la normativa di riferimento?

La normativa di riferimento del corso di “RSPP/ASPP modulo B- SP1” è:

  1. Accordo Stato-Regioni del 7/7/2016
  2. Art. 32 del D.Lgs. 81/08.

Quali sono le modalità di modalità di svolgimento?

Il corso “RSPP/ASPP modulo B- SP1”  viene svolto secondo le modalità:

  • In presenza presso le nostre aule formative dislocate in Provincia di Firenze, Prato, Pistoia, Firenze, Grosseto
  • In videoconferenza
  • In presenza presso la tua azienda, con un’organizzazione personalizzata a seconda delle esigenze (se raggiunto il minimo di 4 partecipanti)

A chi è rivolto il corso?

Per partecipare al corso “RSPP/ASPP modulo B- SP1” è necessario aver frequentato, come previsto al punto 6.1 dell'Accordo Stato Regioni del 7/7/76, il corso Modulo A e il Modulo B comune.

Il corso “RSPP/ASPP modulo B- SP1” è rivolto a chiunque intenda acquisire la formazione necessaria e prevista dall’Accordo Stato Regioni del 7/7/2016 per assumere il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) o di Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione (ASPP) in aziende del settore ATECO “A-Agricoltura, Silvicoltura e Pesca”.

Esempi di aziende nel settore ATECO A

Agricoltura:

  • Azienda agricola familiare
  • Cooperativa agricola
  • Produttore di frutta e verdura
  • Allevamento di bestiame

Viticoltore

  • Coltivatore di cereali
  • Silvicoltura:
  • Azienda forestale
  • Impresa di gestione forestale
  • Vivaio forestale
  • Produttore di legname
  • Azienda di riforestazione

Pesca:

  • Pescheria
  • Azienda di pesca commerciale
  • Allevamento ittico
  • Impresa di trasformazione del pesce
  • Azienda di produzione di frutti di mare

Ogni quanto tempo è previsto l’aggiornamento?

Secondo quanto previsto dall'Accordo Stato Regioni del 07/07/2016 rep. atti n.128/CSR gli RSPP e ASPP devono seguire corsi di formazione per l'aggiornamento.

Le ore minime complessive di aggiornamento sono fissate in base al ruolo e sono rispettivamente:

  • ASPP: 20 ore nel quinquennio
  • RSPP: 40 ore nel quinquennio

Nel caso in cui non siano completate le ore di aggiornamento della formazione, non è possibile esercitare il ruolo di RSPP o di ASPP.

Le ore di aggiornamento possono essere svolte in modalità E-Learning e il 50% delle ore previste può essere assolto tramite la partecipazione a convegni e seminari.

Come data di inizio dell’obbligo di aggiornamento periodico della formazione di RSPP e ASPP periodico si considera:

  • il giorno di conseguimento del diploma di laurea per le classi di laurea esonerate dai moduli A e B;
  • il giorno di conseguimento dell’attestato Modulo B comune, per tutti gli altri.

Superato il primo quinquennio dal giorno di laurea o dal rilascio dell’attestato del Modulo B comune, se si vuole verificare il rispetto dei requisiti formativi del RSPP o ASPP si deve compiere un conteggio a ritroso delle ore di aggiornamento per RSPP effettuate dal giorno in cui avviene tale riscontro ai 5 anni precedenti.

I corsi validi come aggiornamento per RSPP/ASPP sono validi anche per l’aggiornamento dei formatori sulla sicurezza ai sensi del D.I. 6/3/13.

Quali sono i principali argomenti del corso?

I principali argomenti trattati durante il corso “RSPP/ASPP modulo B- SP1”  sono:

- Organizzazione del lavoro: ambienti di lavoro nel settore agricolo, nella silvicoltura o zootecnico e nel settore ittico

- Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.)

- Normativa CEI per strutture e impianti del settore agricolo, zootecnico e della pesca

- Macchine, attrezzature agricole e forestali e attrezzature di lavoro e a bordo

- Esposizione ad agenti chimici, cancerogeni e biologici utilizzati in agricoltura

- Esposizione ad agenti fisici: rumore e vibrazione nel settore agricolo e ittico

- Rischio incendio e gestione dell’emergenza

- Rischio cadute dall’alto, a bordo e fuori bordo

- Movimentazione dei carichi- Atmosfere iperbariche

- Spazi confinati o sospetti di inquinamento

Verifica finale di apprendimento, mediante test e con prova di tipo descrittivo basata sulla risoluzione di 5 domande aperte su casi reali.

È previsto un attestato di frequenza?

Per ogni partecipante al corso “RSPP/ASPP modulo B- SP1”, superata la verifica finale di apprendimento, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Al fine di verificare l'apprendimento, saranno sottoposti ai partecipanti  test con domande a risposta multipla, che si riterranno superati con almeno il 70% di risposte corrette.

Nei corsi sicurezza sul lavoro svolti in videoconferenza le verifiche di apprendimento sono svolte online, per mezzo della piattaforma di videoconferenza.

Requisiti dei docenti

I docenti sono in possesso delle qualifiche previste dall' Accordo Stato Regioni del 21/12/11 e dal Decreto Interministeriale 06-03-2013 Decreto Formatori.

I docenti del corso “RSPP/ASPP modulo B- SP1”  sono esperti in materia di salute e sicurezza sul lavoro con pluriennale esperienza, in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sia di carattere teorico che pratico, con esempi tratti dall'esperienza lavorativa.