Glossario dei principali termini della norma UNI ISO 45001

organizzazione: Persona o gruppo di persone aventi funzioni proprie con responsabilità, autorità e relazioni per conseguire i propri obiettivi. Il concetto di organizzazione comprende, in termini non esaustivi, singoli operatori, società, gruppi, aziende, imprese, autorità, partnership, enti di beneficenza o istituzioni, o loro parti o combinazioni, costituiti in persona giuridica o meno, pubblici o privati.

 

parte interessata o stakeholder: Persona oppure organizzazione che può influenzare, essere influenzata, o percepire se stessa comeinfluenzata, da una decisione o attività.

 

lavoratore: Persona che svolge un lavoro o attività lavorative sotto il controllodell'organizzazione.

 

partecipazione: Coinvolgimento nel processo decisionale. La partecipazione include il coinvolgimento di comitati per la salute e la sicurezza e, ove istituiti, di rappresentanti dei lavoratori.


consultazione: Ricerca di pareri prima di prendere decisioni. La consultazione include il coinvolgimento di comitati per la salute e la sicurezza e, ove istituiti, di rappresentanti dei lavoratori.

 

luogo di lavoro: Luogo sotto il controllo dell'organizzazione , dove una persona ha la necessità di trovarsi o andare per motivi di lavoro. Le responsabilità dell'organizzazione nell'ambito del sistema di gestione per la SSL per il luogo di lavoro dipendono dal grado di controllo sul luogo di lavoro stesso.

 

appaltatore: Organizzazione esterna che fornisce servizi all'organizzazione in conformità alle specifiche, i termini e le condizioni concordate. I servizi possono includere, tra gli altri, attività di costruzione.

 

requisito: Esigenza o aspettativa che può essere esplicita, generalmente implicita, oppure obbligatoria.

 

requisiti legali e altri requisiti: Requisiti legali che un'organizzazione deve soddisfare e altri requisiti che un'organizzazione deve o ha scelto di soddisfare.

 

sistema di gestione: Insieme di elementi correlati o interagenti di un'organizzazione finalizzato a stabilire politiche, obiettivi e processi per conseguire tali obiettivi.

 

sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro; sistema di gestione per la SSL:

sistema di gestione o parte di un sistema di gestione utilizzato per conseguire la politica per la SSL.

I risultati attesi del sistema di gestione per la SSL sono volti a prevenire lesioni e malattie per i lavoratori e a predisporre luoghi di lavoro sicuri e salubri.

 

alta direzione: Persona o gruppo di persone che, al livello più elevato, guidano e tengono sotto controllo un’organizzazione. L'alta direzione ha il potere di delegare le autorità e mettere a disposizione le risorse all'interno dell'organizzazione, a condizione che mantenga la responsabilità finale del sistema di gestione per la SSL.

 

efficacia: Grado di realizzazione delle attività pianificate e di conseguimento dei risultati pianificati.

 

politica: Orientamenti e indirizzi di un'organizzazione espressi in modo formale dalla sua alta direzione.

 

politica per la salute e sicurezza sul lavoro; politica per la SSL: politica per prevenire lesioni e malattie correlate al lavoro per i lavoratori (3.3) e per predisporre luoghi di lavoro sicuri e salubri.

 

obiettivo: Risultato da conseguire. Gli obiettivi possono riguardare differenti discipline (quali obiettivi finanziari, di salute e sicurezza e ambientali) e si possono applicare a livelli differenti [come quello strategico, dell’intera organizzazione, di progetto, di prodotto e di processo. Un obiettivo può essere espresso in altre forme, per esempio come un risultato atteso, una finalità, un criterio operativo, come un obiettivo per la SSL, o ancora attraverso l’utilizzo di altre parole di significato analogo (per esempio intento, scopo, o traguardo).

 

obiettivo per la salute e sicurezza sul lavoro; obiettivo per la SSL: obiettivo fissato dall'organizzazione per ottenere risultati specifici in coerenza con la politica per la SSL.

 

lesione e malattia: Effetti negativi sulla condizione fisica, mentale o cognitiva di una persona. Questi effetti negativi includono malattia professionale, infermità e morte.

 

pericolo: Fonte avente il potenziale di causare lesione e malattia. I pericoli possono includere fonti aventi il potenziale di causare danni o situazioni pericolose, o circostanze aventi il potenziale di esposizione a lesioni e malattie.

 

rischio: Effetto dell'incertezza. Un effetto è uno scostamento da quanto atteso - positivo o negativo. L’incertezza è lo stato, anche parziale, di carenza di informazioni relative alla comprensione o conoscenza diun evento, delle sue conseguenze o della loro probabilità. Il rischio è spesso caratterizzato dal riferimento a potenziali “eventi” e “conseguenze”, o a una loro combinazione.

 

rischio per la salute e sicurezza sul lavoro; rischio per la SSL: Combinazione dellaprobabilità che uno o più eventi pericolosi o esposizioni si verifichino in relazione al lavoro e della severità di lesioni e malattie che possono essere causati dall'evento o dalle esposizioni.

 

opportunità per la salute e sicurezza sul lavoro; opportunità per la SSL: Circostanza o serie di circostanze che possono portare al miglioramento delle prestazioni in termini di SSL.

 

competenza: Capacità di applicare conoscenze ed abilità per conseguire i risultati attesi.

 

informazioni documentate: Informazioni che devono essere tenute sotto controllo e mantenute da parte di un'organizzazione e il mezzo che le contiene.

 

processo: Insieme di attività correlate o interagenti che trasformano input in output.

 

procedura: Modo specificato per svolgere un'attività o un processo.

 

prestazioni: Risultati misurabili. Le prestazioni possono riguardare risultanze sia quantitative sia qualitative. I risultati possono essere determinati e valutati con metodi qualitativi o quantitativi.

 

prestazioni in termini di salute e sicurezza sul lavoro; prestazioni in termini di SSL: prestazioni  relative all'efficacia della prevenzione di lesioni e malattie per i lavoratori e alla predisposizione di luoghi di lavoro sicuri e salubri.

 

affidare all'esterno (outsource): Stipulare un accordo mediante il quale un'organizzazione esterna esegue parte di una funzione o di un processo dell’organizzazione. Un'organizzazione esterna è fuori dal campo di applicazione del sistema di gestione, anche se la funzione o il processo affidato all’esterno ricade nel campo di applicazione stesso.

 

monitoraggio: Determinazione dello stato di un sistema, di un processo o di un'attività.

 

misurazione: Processo per determinare un valore.

 

audit: Processo sistematico, indipendente e documentato per ottenere evidenze dell'audit e valutarle con obiettività, al fine di stabilire in quale misura i criteri dell'audit sono soddisfatti.

 

conformità: Soddisfacimento di un requisito.

 

non conformità: Mancato soddisfacimento di un requisito.

 

incidente: Evento derivante da un lavoro o che ha origine nel corso di un lavoro e che potrebbe causare o che causa lesioni e malattie. Un incidente in cui si verificano lesioni e malattie è talvolta definito "infortunio". Un incidente che non causa lesione o malattia ma con un potenziale per farlo può essere descritto come “mancato infortunio", "near-miss”, “near-hit” o “close call”.

 

azione correttiva: Azione per eliminare le cause di una non conformità o un incidente e per prevenirne il ripetersi.

 

miglioramento continuo: Attività ricorrente per accrescere le prestazioni.